Istruzioni per la trasmissione dei dati del conducente attraverso il portale

(art. 126 bis c. 2 CdS)

Introduzione

La procedura disponibile sul portale consente di presentare direttamente online la comunicazione del conducente. Le operazioni da eseguire in successione sono:

  1. accedere ai dettagli del verbale inserendone gli estremi nella sezione "Ricerca Contravvenzione";
  2. avviare la procedura di comunicazione cliccando sull'apposito pulsante e compilare la dichiarazione in ogni sua parte inserendo i dati dell'obbligato (proprietario o locatario) e del conducente se persona diversa;
  3. scaricare dal portale il modulo precompilato con i dati precedentemente inseriti, stamparlo, firmarlo e scansionarlo;
  4. ricaricare sul portale il modulo scansionato unitamente a copia della patente di guida del conducente.

ATTENZIONE - L'utilizzo di dispositivi mobili (cellulari, tablet) per l'esecuzione della procedura è sconsigliato.

Una volta inviata la comunicazione completa di allegati sarà recapitata all'utente una ricevuta di trasmissione all'indirizzo email comunicato durante la procedura (l'invio può avvenire in giornata o entro il giorno successivo). Solo con il rilascio della ricevuta di trasmissione si ha la certezza che la procedura di comunicazione è stata portata a termine.

N.B. - Nel caso la ricevuta di trasmissione non arrivi entro 1-2 giorni dall'invio della comunicazione si consiglia di verificare il corretto completamento della procedura inviando un'email a infosanzioni@provincia.pisa.it o un messaggio di posta elettronica certificata (PEC) a sanzioniautovelox@provpisa.pcertificata.it.

La comunicazione dei dati relativi alla persona responsabile della violazione può essere effettuata:

1)  dal proprietario del veicolo in qualità di conducente;
2)  
dal conducente del veicolo se diverso dal proprietario;
3)  
dal locatario del veicolo (chi ha preso a noleggio il mezzo);
4)  
dal legale rappresentante della ditta proprietaria o locataria o suo delegato.

ATTENZIONE – Se l'infrazione prevede una decurtazione punti dalla patente del trasgressore la comunicazione dei dati del conducente è sempre obbligatoria, anche quando alla guida del veicolo si trovava lo stesso proprietario (o locatario) del mezzo. L'omessa comunicazione entro 60 giorni dalla notifica del verbale, senza giustificato e documentato motivo, comporta l'applicazione di un'ulteriore sanzione di importo variabile da un minimo di € 292,00 a un massimo di € 1.168,00 oltre le spese (art. 126 bis c. 2 CdS).

Modalità di trasmissione

Da questo link è possibile scaricare la guida alla presentazione della comunicazione del conducente, contenente i criteri generali e le indicazioni utili al corretto assolvimento dell'obbligo di cui all'art. 126 bis del CdS.

Per iniziare la procedura di comunicazione è necessario innanzi tutto accedere al verbale inserendone gli estremi identificativi (data, numero, targa) nella maschera "Ricerca Contravvenzione". Una volta ottenuto l'accesso, la procedura viene avviata cliccando sul pulsante "Compila il modulo di segnalazione conducente" presente nella sezione "Decurtazione punti".

È necessario inserire tutti i dati anagrafici richiesti: solo per l'intestatario del veicolo se questi è anche conducente o per entrambe le figure se intestatario e conducente sono persone diverse. Gli estremi della patente di guida devono essere forniti solo per il conducente.

Completato l'inserimento dei dati si procede allo scaricamento e alla stampa del modulo di comunicazione precompilato con i dati precedentemente digitati e, successivamente, al caricamento sul portale della documentazione di corredo, ovvero:

1)  modulo di comunicazione dati, firmato e scansionato;
2)  copia fronte-retro della patente di guida del conducente.

​È previsto il caricamento di n. 3 file: modulo, patente fronte, patente retro. Ogni file può eventualmente contenere più di un elemento (il caso più frequente è quello della patente fronte/retro): l'essenziale è che vengano comunque caricati 3 file, altrimenti la procedura non va avanti.

N.B. - I documenti da caricare devono essere in formato PDF o JPG e avere una dimensione massima complessiva di 5 MB.

La copia della patente del conducente deve essere firmata dal conducente e recare la seguente dicitura:

"Io sottoscritto/a ________ nato/a a _______ il ______ e residente a _________ in Via/Piazza ______ DICHIARO che la fotocopia del presente documento è conforme all'originale in mio possesso."

ATTENZIONE – Nel caso in cui non venga allegata la scansione della patente di guida del conducente la dichiarazione non sarà ritenuta valida e pertanto non sarà acquisita né registrata nell'ambito della procedura.

Una volta completato il caricamento degli allegati e portata a termine la procedura cliccando sull'apposito pulsante, sarà inviata all'indirizzo email comunicato durante la compilazione una ricevuta di trasmissione attestante la presentazione della dichiarazione.

N.B. In caso di necessità (informazioni inserite incoerenti, allegati mancanti o non conformi, ecc.) l'Ufficio provvederà a contattare l'utente per email chiedendo le informazioni e la documentazione integrativa richieste per validare la comunicazione e a dare corso alla procedura di decurtazione punti.